Tavagnacco

Influenza: Bassetti, serve vaccinazione universale

Vaccinazione universale, e non solo delle categorie a rischio, contro l'influenza e uso degli antibiotici solo quando è necessario. Anche perché, in termini di vaccinazioni anti-influenzali, il Fvg conta meno del 20% di popolazione vaccinata, meno del 55% di vaccinati tra la popolazione a rischio (oltre 65 anni e immunodepressi), solo il 20% tra gli operatori sanitari. E' il messaggio lanciato dagli esperti, oggi a Udine, in occasione di un convegno organizzato dalla Clinica Malattie infettive dell'AsuiUd e da Sita. "Bisogna vaccinarsi - ha detto Matteo Bassetti, direttore della Clinica - anche contro l'influenza, e non solo se si appartiene a una categoria a rischio. Dovrebbe esserci la vaccinazione universale, tenendo conto che il costo di un vaccino equivale a due bicchieri di vino". In materia di antibiotici, Bassetti ha poi sottolineato che "è necessario insegnare alle persone quando non prenderli". Usarli bene, è convinto, "è un dovere civico". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie